La cecità nella poesia di Pascoli

Il motivo della cecità è stato utilizzato nei testi sacri e letterari per scopi differenti: per indicare metaforicamente un atteggiamento di indifferenza verso qualcosa che doveva essere visto e per indicare la capacità di ‘vedere’ la realtà in maniera diversa, forse più intensa, rispetto a quella analizzata dagli occhi.

Translate »