gennaio, 2017 Archive

Approfondimenti

Auschwitz, città tranquilla

olocaustoAuschwitz durante la “soluzione finale” dei nazisti era una cittadina tranquilla? Come si viveva in un paese che ospitava un campo di concentramento al cui interno morivano di fame, di stenti e per la violenza disumana nazista migliaia di persone? 

Read More

Libri

John Fante, La confraternita dell’uva, Einaudi. Recensione

1285054823807_123

Van Gogh, I bevitori e le quattro età dell’uomo, 1890

La confraternita dell’uva (The Brotherhood of the Grape) è un romanzo di John Fante del 1977 pubblicato in Italia solo nel 1990.

Per me che sono abruzzese aver letto questo romanzo è stato come ascoltare i racconti vissuti da un lontano parente, americano appunto, che mantiene tuttavia la sua originale italianità. Come non sorridere al cospetto di un personaggio burbero e menefreghista come Nick Molise? Come non ritrovarci uno zio, un nonno, un anziano della famiglia? Certo, gli atteggiamenti al limite dell’erotomania sono difficili da ritrovare, ma quel modo di intendere la vita, tutta lavoro e dopolavoro, con l’ambiente domestico tenuto affannosamente unito dalla moglie beh, è una realtà che non è difficile ritrovarsi in una vecchia famiglia abruzzese e non. 

Read More

Libri

Il Castello di Kafka, riassunto e recensione

Pieter Bruegel - la grande torre di babele.jpg

Bruegel, La grande Torre di Babele

Il Castello è l’ultimo romanzo, rimasto incompiuto, scritto da Franz Kafka nel 1922 e pubblicato postumo nel 1926. Narra le vicende di K. un agrimensore che arriva nel paese in cui è stato richiesto per svolgere dei lavori. Tra numerosi ostacoli e lo sguardo rivolto verso il misterioso Castello, da cui giungono gli ordini di strani e inafferrabili funzionari in paese, il protagonista cercherà in tutti i modi di entrar a far parte della comunità, senza riuscirci.

Read More

Translate »