Pier Paolo Pasolini


Pier-Paolo-Pasolini

In questi giorni si parla di Pier Paolo Pasolini dappertutto. Il quarantesimo anniversario della sua morte è occasione non solo per trarre conclusioni surreali, inconsistenti, fantasiose e iperrealistiche su quella maledetta notte all’idroscalo di Ostia ma anche per vendere, si proprio vendere, Pier Paolo Pasolini.

Il poeta corsaro ha dedicato tutta la sua vita alla contestazione di una realtà irreversibilmente in mutamento, negli anni della nascita della società dei consumi. Ha denunciato in tutti i modi possibili il processo corruttivo verso il quale milioni di italiani si erano abbandonati, soggiogati e poi schiavizzati dal famelico potere consumistico.
Oggi Pasolini è in vendita nei salotti della TV (altro paradosso) in cui la comunicazione risulta più che mai distorta, secondo la fittizia autorevolezza di protagonisti-educatori. È in vendita negli spot che pubblicizzarono le raccolte delle sue opere e sui social (strumenti nuovi ma da lui preannunciati) con il suo viso e il suo corpo.
Sull’uso odierno del corpo di Pasolini cito una interessante intervista a Alberto Asor Rosa apparsa su Repubblica il 28 ottobre 2015, che cinquant’anni fa lo stroncò in Scrittori e Popolo definendolo un piccolo-borghese piagnucoloso.

Cosa resterà quindi di Pasolini? Senza dubbio la sua poesia, intesa come sguardo autentico sul mondo, sugli uomini, sulle cose. 

Io produco una merce, la poesia, che è inconsumabile: morirò io, morirà il mio editore, moriremo tutti noi, morirà tutta la nostra società, morirà il capitalismo ma la poesia resterà inconsumata” diceva Pasolini.

Ho deciso di condividere su questo blog alcuni miei spunti personali (e quindi liberamente criticabili) sul poeta Pasolini. Sottolineo che tutto il mio materiale che pubblicherò è frutto di studio e quindi eternamente sospeso; perché è solo continuando a studiare che le pagine potranno arricchirsi di nuove argomentazioni. Anche grazie al contributo di quanti vorranno dire la loro.

I testi di cui mi sono servito per la stesura dei miei articoli sono:

Scritti di Pasolini

Pier Paolo Pasolini, Saggi sulla letteratura e sull’arte, Merdiani Mondadori, Milano,1999

Pasolini P., Scritti Corsari, Arnoldo Mondadori, Milano, 2006

Pasolini P., Lettere Luterane, Arnoldo Mondadori, Milano, 2006

Pasolini P., il sogno del centauro, incontri con Jean Duflot [1969-1975], Arnoldo Mondadori, Milano, 2006

Pasolini P., Saggi Sparsi [1942-1973], Arnoldo Mondadori, Milano 2006

P.Paolo Pasolini, Empirismo Eretico, Garzanti, Milano, 1972

P.Paolo Pasolini, Il sogno di una cosa, Garzanti, Milano, 1975

P.Paolo Pasolini, Poesie in forma di rosa, Garzanti, Milano, 1964

Pier Paolo Pasolini, Una vita violenta, Garzanti Editore, Milano, 2008

Pier Paolo Pasolini, Bestemmia. Tutte le poesie,  vol. I, Garzanti, Milano 1993

Pier Paolo Pasolini, Le belle bandiere, Editori Riuniti, Roma, 1991

Pier Paolo Pasolini, Saggi sulla letteratura e sull’arte, Merdiani Mondadori, Milano, 1999

Pier Paolo Pasolini, Saggi sulla politica e sulla società, Merdiani Mondadori, Milano, 2006

Bibliografia Critica

Paul Ginsborg,Storia d’Italia dal dopoguerra ad oggi, Einaudi Scuola, Milano, 1996

Colaiacono Paola, L’eleganza faziosa. Pasolini e l’abito maschile, Marsilio,  Venezia, 2007

Sapelli Giulio, Modernizzazione senza sviluppo. Il capitalismo secondo Pasolini, Bruno Mondadori editore, Milano, 2005.

Felice Angela, Pasolini e la televisione, Marsilio, Venezia, 1980

Apice Marzia, Le visioni di Pasolini. Immagini di una profezia, Bibliopolis, Napoli, 1980

Buonuomo Felicia, Pasolini profeta, Mucchi, Modena, 2012

Zingari Guido, Ontologia del rifiuto. Psolini e i rifiuti dell’umanità, le Nubi, Roma, 2006

Filippo La Porta, Pasolini. Uno gnostico innamorato della realtà, Le Lettere, Firenze, 2002

Panzeril F., Guida alla lettura di Pasolini, Arnoldo Mondadori,  Milano, 1983

Marco Antonio Bazzocchi, Pier Paolo Pasolini, Mondadori, Milano, 1998

A Cura di Giampaolo Borghello, Interpretazioni di Pasolini, Savelli Editore, Roma, 1977

Franco Grattarola, Una Vita Violentata, Coniglio editore, Roma, 2005

Pier Vincenzo Mengaldo, Poeti italiani del Novecento, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 2003

M.Cacioppo, Condizione di vita familiare negli anni Cinquanta, in Memoria, 1982, pag.88

Giovanni Giolitti, Discorsi extraparlamentari, Einaudi, Torino, 1952


Comments are closed.

Translate »