Allen Ginsberg e la trasformazione della prosodia nel 900

6a00d8341bfda753ef00e54f56e3eb8834-640wi“Nello stesso tempo, nella storia c’è stata una rivoluzione universale. In Russia Majakovskij ha spezzato tutte le forme dei versi, tutte le forme della prosodia. Credo che in Italia lo hanno fatto probabilmente poeti come Ungaretti e Marinetti: i futuristi hanno sfondato in forme di prosa-poesia o hanno gridato forme di manifesti. In Francia ci sono stati Apollinaire e il Dada internazionale, di rincalzo a Rimbaud e Laforgue, che hanno restituito la poesia a ritmi molto più variati. 
La chiave della trasformazione della prosodia all’inizio del XX secolo e che dovunque ci fosse questo sfondamento al di là della vecchia forma, l’ispirazione era la parlata reale, il ritmo della parlata reale. 

Translate »